Parte oggi la RobuCup Junior Academy

Il team del Tambosi allenato da Tommaso Scarano parte oggi alla volta di Verbania per disputare le gare nazionali di Robotica! Seguiamo la nostra squadra!

Partiti!

Sono quattro gli studenti del Tambosi che, preparati e allenati da Tommaso Scarano (già in loco) e accompagnati e rodati dal prof. Silvio Giaffredo, oggi partono alla volta di Verbania per disputare le gare nazionali di Robotica (RobuCup Junior Academy, valide per la qualificazione alle gare europee e mondiali), che si svolgono dal 10 al 13 aprile 2024 e dove sfideranno altre nove squadre.

L’avventura è cominciata venerdì 15 marzo 2024, quando il Tambosi ha guadagnato il primo posto al 2° Trofeo “Marina Poian” selezione regionale della “RoboCUP Junior 2024” con la squadra “I Vigolani”, vittoria che le ha aperto le porte per il  campionato italiano! Non si sono distinti solo “I Vigolani”: ricordiamo che “La Combriccola” ha meritato il quinto posto e “Tambosi Robotics Team” il nono.

Il team targato Tambosi è composto da Nicolò Comito (classe 3SB), Luca Fedrizzi (classe 3AA), Federico Tonezzer (classe 3SB) e Leonardo Boninsegna, il più giorvane (classe 2CM). E noi non ci siamo fatti scappare l’opportunità di intrufolarci nell’ultimo allenato prima della partenza!

“Sono molto emozionato di partecipare” rivela ai nostri microfoni Nicolò “alle qualifiche non ero molto fiducioso, perché avevamo riscontrato qualche problema con il robot. Qualificarsi primi è stato inaspettato ed emozionante. Per questa futura gara sono positivo: noi abbiamo costruito un robot con il lego, il materiale migliore a parer mio!
Ricordiamo che la squadra è giovane: tutti i componenti si sono approcciati alla robotica e ai suoi segreti a partire da quest’anno, come ci conferma Luca: “faccio parte della squadra da quest’anno, ho cominciato da zero, ma mi è piaciuto: andare in trasferta, poi, è la parte più bella!”
E’ ottimista Federico, mentre armeggia con il robot TRT (Tambosi Robotcs Team) e mentre i suoi compagni approntano le ultime modifiche e aggiornamenti al computer e al “tavolo di gioco”: “Io ero ottimista e lo sono anche per questa gara: questa volta il nostro robot ha la pinza e possiamo raddoppiare il punteggio. Abbiamo perfezionato il programma, le nostre competenze e la nostra forza come team.
Non è facile, infatti, preparare la “Rescue Line”, la gara di Robotica che vede un robot agire in un ipotetico scenario catastrofico: il robot deve seguire una linea nera sulla quale sono poste delle difficoltà e superare molteplici imprevisti. “Un po’ di agitazione per la gara c’è” riconosce Leonardo “abbiamo fatto molte modifiche al robot negli ultimi giorni. E poi c’è emozione, perché è una bella esperienza: si scambiano informazioni tecniche e amicizie.”Anche il prof. Silvio Giaffredo, che vanta una solida esperienza nel mondo della Robotica al Tambosi, si dice fiducioso: “spero che la gara vada bene come a livello regionale, ci saranno certamente teams che hanno ottimi prodotti.”

La partenza è prevista per oggi, mercoledì 10 aprile 2024 e, all’arrivo a Verbania si terranno le presentazioni delle squadre, mentre domani verranno presentati i poster: pensate che ogni squadra prepara annualmente dei piccoli capolavori (si veda la gallery fotografica) in cui descrivono la scheda tecnica del robot. Infatti, ogni squadra deve essere preparata non solo sul lato pratico del mezzo, ma anche sulla parte teorica: ogni team viene chiamato dalla giuria e potrebbe dover illustrare la struttura del robot.

Seguiremo giorno per giorno la nostra squadra qui sul sito e sui social ricapitolando il diario della giornata documentato da scatti fotografici.
Stay tuned, stay Tambosi!

Documenti

IMG_20240409_163435~2

webp - 169 kb

IMG_20240409_163535~2

webp - 167 kb

IMG_20240409_163528~2

webp - 159 kb

IMG_20240409_163444~2

webp - 158 kb

Circolari, notizie, eventi correlati