A suon di parole: il gioco del contraddittorio

Il torneo di dibattito argomentativo dove gli studenti si sfidano “a suon di parole”!

Cos'è

Dal 2010 IPRASE sostiene e promuove un torneo di dibattito argomentativo intitolato “A suon di parole” in cui gli studenti si affrontano in gare basate non su discipline sportive di carattere fisico, ma sulla capacità di argomentare e contro-argomentare in modo controllato attorno a tematiche di carattere civico e sociale.
Gli studenti si sfidano, pertanto, “a suon di parole”.

L’iniziativa nasce dalla constatazione di una diffusa e crescente fragilità dei ragazzi nella competenza comunicativa e ancor più argomentativa. Vi è quindi l’esigenza di educarli a formulare ragionamenti in maniera autonoma e documentata.

Modalità

L’iniziativa prevede un torneo, in cui dapprima le classi degli Istituti aderenti della Provincia autonoma di Trento si battono per determinare la loro squadra rappresentante, poi si passa agli scontri inter-scolastici. Nel torneo gli studenti si devono affrontare con lo scopo di vincere in gare basate sulla capacità di argomentare e contro argomentare attorno ad alcune tematiche di carattere civico e sociale.
L’obiettivo principale di tale competizione è la promozione delle competenze logico/argomentative e linguistiche, della capacità di esprimersi in pubblico e della comunicazione non verbale.

La prof.ssa Gabriella Voltolini è stata referente dal progetto dal 2017 al 2023; forte della sua esperienza e dedizione ha iniziato numerosi studenti e studentesse all’arte del dibattito argomentativo, ha formato i Colleghi e le Colleghe.

Tra i risultati raggiunti dal Tambosi menzioniamo:

  • primo posto al torneo provinciale nel 2019
  • secondo posto nel 2022
  • quarto posto nel 2023

Obiettivi

Obiettivo del torneo è la promozione di competenze linguistiche, logico/argomentative, interculturali e di cittadinanza dei partecipanti nell’ambito del parlato, della comunicazione non verbale e della capacità di esprimersi in pubblico. La pratica della discussione per tesi contrarie concorre fortemente all’educazione civica e alla cittadinanza.

L’edizione 2023-24

Il giorno lunedì 5 febbraio 2024 si svolgerà la prima sfida per accedere al Torneo provinciale di dibattito argomentativo a.s. 2023-24, riservato alle sole classi del Triennio.

Le due classi Seconde invece, parteciperanno nel torneo interno alla scuola con l’auspicio che possa servire come fase preparatoria al Torneo ufficiale, il prossimo anno scolastico.

Calendario della prima sfida

  • 1° turno: 2AC contro 2CM – 8.45-10.25.
    Docenti tutor: prof.ssa Consuelo Bertacco e prof. Francesco Digregorio
  • 2° turno: 3TA contro 3TB – 10.50 -12-20.
    Docenti tutor: prof.ssa Patrizia De Filippis e prof. Francesco Digregorio.

La giuria ha scelto il seguente titolo della tesi:

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 18/9/2023 un Disegno di legge che introduce modifiche sul voto di condotta. La valutazione negativa del comportamento potrà compromettere la promozione degli studenti, ciò con l’intenzione di contrastare i casi di violenza e bullismo a scuola.

Quesito:

Ritieni che dare maggior peso al voto di condotta SIA EFFICACE/NON SIA EFFICACE per contrastare episodi di violenza e bullismo a scuola?

  • Nel 1° turno: la classe 2AC sosterrà la tesi a favore; la classe 2CM sosterrà la tesi contro
  • Nel 2° turno: la classe 3TA sosterrà la tesi a favore; la classe 3TB sosterrà la tesi contro

La giuria è composta da:
prof. Biagio Orlando
dott. Vinicio Carletti
prof.ssa Gabriella Voltolini

Come si accede al servizio